agosto 24, 2019

Flora e Fauna

By on maggio 8, 2018 0 1057 Views

Tutta la Gallura è caratterizzata da un grande varietà di flora e fauna. Parlando di animali bisogna distinguere i numerosi animali da pelo presenti nell’entroterra gallurese, come il cinghiale, comunemente chiamato “porcavru”, la volpe, la donnola e la martora, con i volatili che dal mare si spingono fino alle pendici dell’unica catena montuosa sarda, il Gennargentu. Tra questi va sicuramente citata la Pernice sarda, dal tipico piumaggio mimetico, che non ha abitudini migratorie, ma troviamo anche numerosi falchi, tordi e corvi.
Il vero padrone del territorio rimane comunque il cinghiale, che amato quanto odiato, reca danni ai pastori e agli agricoltori locali danneggiando per esempio vigneti e coltivazioni. Oltre a questi animali “comuni”, molti altri protetti si trovano nel parco de La Maddalena.

Anche la vegetazione è molto rigogliosa: piante da sughero, lentischi, lecci, mirti e ginepri (dai quali si ricavano delle bevande alcoliche) e cisti sono gli esemplari più rappresentati.
A livello di arbusti è invece molto diffusa l’erica ma non è raro vedere nemmeno qualche pianta di agrifoglio.
A proposito di vegetazione va citato il continuo pericolo di incendio che ha i suoi massimi nei periodi estivi e continua a decimare le foreste e i boschi della Gallura.